Del nuovo ufficio, delle mucche e quant’altro

Si sta così, tra una scrivania volante ed una completamente sguarnita, sospesi tra due capi, conteso a suon di minacce, ma intanto si sta.
Il pc frulla come un macinino, senza mai fermarsi, nonostante la sua vetusta età e il suo desiderio di prepensionamento.
Unica connessione al momento disponibile la mera chiavetta USB della Vodafone, che sgrana minuti su minuti di connessione HDSPA senza tregua da mattina a sera, arrivando pericolosamente al limite fatidico delle 10h/giorno.
Ma cominciano le soddisfazioni. Si parla con Onorevoli, come si faceva una volta in AN, si approntano progetti, si avanzano ipotesi, si fanno presentazioni (ebbene si… è ora di PowerPoint anche per me). Così va il mondo.
Però tornano gli stimoli, e questo è bene…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: