Pasquetta!!! Gita al lago e dintorni

Una bella giornata di sole ha spinto il dinamico duo fuori dalle case e lo ha portato, assieme ai baldi Matteo e Dafne ad affrontare una giornata in riva al lago di Trevignano.
Un po’ lungo arrivare, anche perchè, Vincio, sfinito dalle colonne di macchine che lo hanno accolto a fine Cassia, inizio Braccianese, e lo hanno accompagnato fino alla via della Stazione di Cesano, ha deciso bene di svoltare (quando all’Anguillarese – 200m dopo la via della Stazione di Cesano – il traffico spariva del tutto) e di andare per “le strade che conosco solo io” intorno alla caserma di Cesano.

E così ha affrontato un Camel Trophy veramente al limite con la Punto che ha retto bene alla prova, nonostante due tonfi da antologia sulle paratie inferiori della macchina e le tonnellate di pozzanghere di fango incocciate. Abbiamo osato là dove una Golf ed una Micra non hanno avuto cuore di andare, ed alla fine siamo arrivati alla fine della via, sporchi ma contenti e con un par di ore di ritardo.

Il fumo dei Barbecue ci ha accolto, facendoci venire un’acquolina in bocca che non vi dico, ma abbiamo ripiegato su dei mesti panini per mangiare. In riva al lago ci siamo goduti il sole, anche se per un paio di ore soltanto, che poi sono arrivati dei nuvoloni terribili, a rinforzo di un vento mai domo, che ci hanno sconsigliato dal rinforzare il parchimetro con altri spicci. Abbiamo dunque fatto rotta su Roma.

Lungo il cammino la Mery si è addormuta, ed il Vince, memore dei giri dell’andata, non è voluto venir meno al suo nome è ha compiuto un mitico giro di Peppe intorno a Cesano, quando uscendo una sola uscita dopo sulla Cassia bis sarebbe arrivato subito… ma tant’è.

Non stanchi delle avventure, giunti in prossimità di La Storta abbiamo piegato per Isola Farnese, arrivando a vedere questo simpatico e bello borgo sito in una bella zona, credo fosse il Parco di Veio, con tanto verde, un bel fiume, un bel castello, una deliziosa chiesetta, una casa in vendita, tre vecchietti che commentavano la casa in vendita e che in definitiva scoraggiavano gli acquirenti ed una torma di BORI che colonizzava il Parco di Veio, e le rovine dell’antica città Etrusca.

Insomma, nel complesso una bella giornata, che poi, quando si sta in allegria e in armonia, tutto diventa anche più luminoso, e, diciamo la verità, Matteo e Dafne sono deliziosi, quindi viene proprio bene starci un po’ assieme.

Un po’ di foto per rammentare questa bella giornata. Mancano ahimè foto dirette dei partecipanti… fotografo busta!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: